post

Todis ancora ok: battuta Corato a Matierno

Anche l’ultima del girone d’andata sorride alla Todis Salerno, anche se ultima in realtà proprio non è, perché il 28 aprile c’è da recuperare la trasferta di Taranto. Le granatine battono 80-44 la Nuova Matteotti Corato e si confermano in vetta (e imbattute) alla classifica del torneo di Serie B femminile con 12 punti. La JustMary Capri, che è all’inseguimento, non è scesa in campo contro Battipaglia: match rinviato.

Partenza ok per le ragazze di coach Russo, privo dell’acciaccata Sestito, che piazzano un break di 8-0 nei primi due minuti e mezzo di gioco. Poi, però, qualche errore di troppo in attacco e la grande verve di Corato non consente una fuga. La tripla di Duran dall’angolo porta al 9-15, poi la venezuelana è imitata da Mangione. Le pugliesi, pur rimaneggiate, non hanno nessuna intenzione di fare le vittime sacrificali e lo dimostrano: 19-13 per Salerno a fine primo quarto e partita apertissima. Salerno rientra con più convinzione e sfrutta due contropiede con palla recuperata nel migliore dei modi grazie a De Mitri (17-25 al 12’). Più sciolta la Todis, Corato inizia ad accusare un po’ di stanchezza: 31-17 a metà periodo grazie a Van der Linden, che lavora benissimo nel pitturato, Cragnolino, Valerio e Aceredo. Duran dipinge assist: all’intervallo lungo è 38-24. Generose le pugliesi, ma il lavoro difensivo delle salernitane migliora alla ripresa. Rassicurante il +20 della mezzora, sigillato da una tripla di Camilla Valerio. Diventerà +36 alla sirena. Ultimo periodo sul velluto, ancora tante rotazioni. Approccio ok per Basile, Mancuso, Martella e Scolpini. Buon esordio e primi punti in B per Coppola.

Soddisfatto l’allenatore della Todis, Aldo Russo, al (quasi) giro di boa. “Bilancio positivissimo perché non ci aspettavamo di essere dove siamo in classifica. Questa partita ci ha dato la risposta che chiedevamo dalla panchina. Avevo invitato le ragazze a non sottovalutare Corato: le pugliesi sono venute a giocarsi la partita nonostante le tante defezioni. Siamo stati bravi a tenere in mano il gioco e superare anche qualche momento di nervosismo. – il commento – Faccio i complimenti al mio staff che sta lavorando benissimo. Ci confrontiamo tanto, lavoriamo in 16 in palestra tutta la settimana. Adesso dobbiamo fare l’upgrade: possono esserci delle fasi calanti in alcune parti di gioco, anche offensive, ma le ragazze stanno rispondendo, sono consapevoli che devono imparare a gestire un po’ di più l’emotività”. Nel prossimo weekend ci sarà la prima di ritorno contro Potenza a Matierno, poi il 28 aprile il recupero infrasettimanale di Taranto. Poi, la gara in casa di Battipaglia. “Il Covid è una variabile impazzita che può mettere una squadra in ginocchio per settimane, come successo a Corato, dobbiamo stare attenti e sperare di essere fortunati. – dice Russo – Non dobbiamo sottovalutare nessuna gara: in casa dobbiamo essere protagonisti e fuori casa bisogna andare senza paura anche in trasferte importanti. Questo girone di ritorno comincerà a dare qualche risposta anche quando vedremo qualche scontro diretto: tanti sono stati rinviati, aspettiamo di capire come orientarci”.

TABELLINO   –   TODIS SALERNO ’92-NUOVA MATTEOTTI CORATO 80-44 (19-13; 38-24; 56-36)

SALERNO: Basile 7, Valerio 11, Orchi 13, De Mitri 5, Cragnolino 5, Mancuso 2, Martella 2, Van Der Linden 12, Aceredo 9, Duran 6, Coppola 2, Scolpini 6. All: Russo

CORATO: Mangione 14, Frattoni 3, Pavlovic 9, Markovic 2, Gatta 2, Herrera 6, G. De Nicolò 8. All: B. De Nicolò.

Arbitri: La Corte-Dianese

Note: Herrera (C) uscita per 5 falli

post

Sabato a Matierno arriva Corato: “Serve apporto di tutte”

La Todis Salerno ’92 torna sul parquet del PalaSilvestri per continuare sulla strada intrapresa, che l’ha portata in vetta al campionato di Serie B femminile. Sabato 17 aprile a Matierno arriva la Nuova Matteotti Corato, sodalizio pugliese che rigiocherà per la prima volta dopo un mese di stop e che deve recuperare due partite (contro Taranto e Capri). Palla a due alle ore 19, il match si disputerà a porte chiuse e sarà arbitrato dai signori Gianroberto La Corte e Davide Dianese.

Nei tre match disputati finora, le prossime avversarie delle granatine hanno perso contro Battipaglia e Cercola, vincendo a Catanzaro. Proprio sul campo delle calabresi la Todis è stata protagonista nell’ultimo fine settimana, allungando l’imbattibilità a cinque partite; la sesta, quella contro la Lowengrube Taranto, sarà recuperata il 28 aprile. Di fatto, il girone d’andata si chiuderà… quattro giorni dopo la prima partita del ritorno (24 aprile, Salerno-Potenza). Effetti di un campionato chiaramente diverso dalle stagioni tradizionali.

In settimana coach Aldo Russo ha tenuto tutte sulla corda, elogiando molto le più giovani che hanno dimostrato di poter dare un contributo importante: “Fisicamente stiamo bene, dobbiamo insistere e continuare con il lavoro che stiamo facendo. Cercheremo ovviamente di agguantare la vittoria, sviluppando il nostro gioco e rispettando Corato. Mi aspetto delle risposte anche da chi può entrare dalla panchina in maniera più efficace, in modo da alzare il livello medio di gioco del gruppo e confermare quella che potrebbe essere la nostra migliore fotografia del momento, ovvero una squadra che non dà grossi punti di riferimento in cui si possono esaltare a turno tutte le protagoniste. Speriamo di proseguire sulla scia del finale di partita di Catanzaro, dove con l’apporto della panchina e delle under siamo riusciti a prendere il largo. Continuiamo a macinare gioco e dimostrare che sul campo tutte vogliono e possono starci”.

La partita Todis Salerno ’92-Nuova Matteotti Corato sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook del Salerno Basket ’92.

post

Slitta il recupero a Taranto, testa al match con Corato

Niente recupero di campionato a Taranto. La Todis Salerno ’92, dunque, si concentra sul prossimo turno in casa contro la Nuova Matteotti Corato (sabato 17 aprile ore 19). La gara contro la Lowengrube Taranto valevole per la terza giornata e non disputata a marzo, infatti, era stata calendarizzata nuovamente per il 14 aprile. La Fip e la società campana hanno però accettato l’ulteriore richiesta di slittamento della partita inoltrata dal team pugliese. C’è già anche la nuova data: Taranto-Salerno di disputerà mercoledì 28 aprile alle 20 al PalaFiom.

La Todis Salerno resta imbattuta e in vetta alla classifica con cinque vittorie su cinque, ma c’è ancora tanto lavoro da fare. Coach Russo e le sue atlete hanno ripreso ieri la preparazione al PalaSilvestri, dopo il successo di Catanzaro. Gli occhi sono quindi tutti alla sfida contro un’altra formazione pugliese, Corato, che sul parquet del rione Matierno tornerà in campo a distanza di un mese dall’ultima partita (vinta proprio a Catanzaro). La Nuova Matteotti ha infatti saltato le ultime tre giornate, che dovrà recuperare in seguito.

Intanto la Fip ha comunicato le modalità di promozione in Serie A2. Come da previsione, non basterà classificarsi al primo posto nel proprio girone (quello della Todis comprende squadre campane, pugliesi, calabresi e lucane). Al termine della stagione saranno formati due concentramenti di quattro squadre ciascuno, con spareggi di andata e ritorno (4 e 11 luglio). La prima classificata del girone delle granatine dovrà vedersela con l’omologa del raggruppamento lombardo ed avrà la possibilità di giocare il ritorno tra le mura amiche. La Fip fa sapere che le gare potranno terminare in parità ed eventuali tempi supplementari saranno disputati solamente nel match di ritorno, in caso di parità di differenza punti.