post

Harakiri Todis, a Matierno passa Scafati sulla sirena

Un vero e proprio harakiri. La Todis Salerno ’92 perde al fotofinish contro la Givova Ladies Scafati: decisivi i liberi conquistati sulla sirena e realizzati da Garcia Leon per il 43-44 finale.

Primo quarto equilibratissimo (11-10), con le due squadre accorte e vogliose di fronteggiarsi senza rischi. Nel secondo quarto apre la tripla di Stoyanova. La Todis resta concentrata e ingaggia un testa a testa emozionante: a metà quarto la bomba di Scolpini fa gioire il PalaSilvestri (22-18), ma la scafatese Berardi la imita poco dopo. Salerno non gestisce al meglio le azioni offensive negli ultimi due giri di lancette che precedono l’intervallo, Scafati fa altrettanto e per oltre quattro minuti non segna più nessuno fino al riposo. Il terzo periodo è aperto dalla grande giocata nel pitturato di Cragnolino, che costruisce un canestro importante per il morale. Passano pochi secondi e Duran costruisce un gioco da quattro punti. Al 25’ Salerno va sul + 9 coi liberi di Paradisi e Cragnolino. Scafati non segna, va nel pallone. Giulivo dalla lunetta, poi Gomez e Todis a +14 a tre e mezzo dal 30’ (35-21). Stoyanova rompe il digiuno con una tripla dopo la strigliata del suo allenatore in un timeout. Che fa effetto. Garcia Leon, Sapienza e ancora Stoyanova fanno il -6. A venti secondi da fine periodo Giulivo dà respiro, poi Sapienza fa due su due dalla lunetta: 37-31 alla mezzora. Problemi di falli per Duran, Salerno gioca senza la venezuelana praticamente per tutto l’ultimo periodo, in cui Scafati parte forte e sorpassa. Decisiva una tripla di Garcia Leon (37-3) a 6’ dalla sirena. Parità dopo tre minuti grazie a Cragnolino (40-40). Gomez dalla distanza per il controsorpasso, il finale è palpitante: 43-42 a 18 secondi dalla fine, rimessa in attacco per Scafati che colpisce il ferro. Salerno avrebbe la possibilità ghiotta con Giulivo dalla lunetta, ma sbaglia entrambi e i tre secondi finali fanno stare tutti col fiato sospeso. Rimessa ospite a metà campo, fallo per Scafati proprio sulla sirena: Garcia Leon è lucida, la Givova passa 43-44. q

post

Inizia il girone di ritorno: a Matierno di scena la Givova Ladies Scafati

Dopo la vittoria ai danni della Juve Caserta Academy che ha chiuso il girone di andata, la Todis Salerno ‘92 si appresta ad affrontare la Givova Ladies Freebasketball Scafati per la prima di ritorno. Palla a due domani – sabato 14 dicembre – alle 19:30 al PalaSilvestri. Sarà la seconda partita di fila in casa, opportunità per sfruttare il fattore campo e riscattare la sconfitta dell’andata. Per le granatine di coach Forgione si tratta di uno scontro diretto: attualmente sono seconde nel torneo di Serie B femminile a quota 12, a pari punti proprio con Scafati, Stabia e Battipaglia e a -2 dalla capolista Capri. Il match di sabato a Matierno sarà diretto dagli arbitri Mirko Sabatino e Mauro Sacco.

“Si tratta di un appuntamento molto importante prima della sosta natalizia, dobbiamo provare a fare il miglior risultato possibile. – afferma coach Andrea Forgione alla vigilia – Ci aspettiamo una partita combattuta come all’andata e sappiamo che dovremo commettere meno errori soprattutto di concentrazione se vogliamo portare a casa la vittoria. Le motivazioni saranno molto alte su ambo i fronti, ma stavolta giochiamo in casa e il nostro orgoglio deve prevalere assolutamente”. All’andata sul campo delle scafatesi, la Todis Salerno perse 59-54 al termine di una partita molto equilibrata e che aveva visto comunque Duran e compagne sempre avanti – anche se di poco – nei tre intervalli. Domani conterà molto anche l’apporto del pubblico: come di consueto, l’ingresso al PalaSilvestri sarà gratuito.

post

Todis stende JuveCaserta ed è seconda al giro di boa: “Non accontentiamoci”

Todis Salerno batte JuveCaserta Academy 63-37 e chiude nel migliore dei modi il girone d’andata dinanzi al pubblico amico e resta seconda con Stabia, Battipaglia e Scafati a quota 12, a meno due della capolista Capri. Staccate Taranto e Bari.

“Dobbiamo continuare così, stiamo diventando una squadra vera. – afferma coach Forgione al giro di boa, dopo il successo contro le casertane di sabato a Matierno – Alle ragazze ho detto che abbiamo giocato una buona partita e che non dobbiamo accontentarci, magari cercando ancora più compattezza e solidità nelle cose che bisogna fare in attacco e in difesa. Abbiamo chiuso l’andata nel migliore dei modi. All’inizio, forse, ci ha penalizzato tanto avere un quintetto tutto nuovo, dalle mille etnie e formazioni. Col lavoro quotidiano e con le prime partite di campionato siamo riusciti ad amalgamarci, giocando meglio. Ma serve ancora tantissimo lavoro. La settimana prossima comincerà già il girone di ritorno con un impegno che all’andata fu durissimo: Scafati verrà in casa nostra per portare a casa la partita e noi dobbiamo essere solide mentalmente, evitando di concedere spazi”.

La pratica Caserta è stata sbrigata senza grossi patemi. Buona partenza con i canestri di Giulivo e Duran, rassicurante 19-8 alla prima interruzione per Salerno, che nel secondo periodo raggiunge il +20 e gestisce la gara senza rischi. A inizio terzo quarto un leggero calo: la Todis si adagia e Caserta prova a rosicchiare punti con un parziale di 0-7. Le ospiti arrivano a -12 ma grazie anche ai punti importanti di Scolpini in un momento difficile, Salerno riesce ad allungare nuovamente e a gestire il match fino alla fine senza patemi. Coach Forgione ha dato ampio minutaggio alle sue atlete, dando spazio anche a chi ha fin qui giocato meno e facendo riposare le più stanche. Ottime risposte sono arrivate da Scolpini, come detto, ma anche da Cenerini e Paradisi. Un successo che dà fiducia in vista del prossimo impegno, il secondo consecutivo al PalaSilvestri: sabato prossimo la Givova Ladies Free Basketball Scafati farà visita alle granatine per la prima di ritorno.

TABELLINO   –   TODIS SALERNO ’92-JUVECASERTA ACADEMY 63-37 (19-8; 35-17; 52-28)

SALERNO: Paradisi 11, Di Maio ne, Cenerini, Galizia, Gomez 7, Onugha ne, Cragnolino 11, Martella, Giulivo 12, Puppo ne, Van der Linden, Duran 14, Scolpini 8. All: Forgione.

CASERTA: Scarpato, Giulia 4, Cocchirella, Merola 5, Iorio 2, Mattera 3, De Rosa 11, Sollitto 4, Moroso 3, Sacco 4. All: Palmisani.

Arbitri: Carotenuto-Moro

post

Todis Salerno ’92, a Matierno arriva la JuveCaserta

Ultima partita del girone d’andata per la Todis Salerno ’92 che domani – sabato 7 dicembre – ospiterà al PalaSilvestri di Matierno la JuveCaserta Academy. Palla a due alle 19:30, ingresso gratuito, come di consueto. La direzione di gara sarà affidata ai fischietti Paolo Carotenuto di Scafati e Flavia Moro di Salerno.

La Todis deve cercare di allungare e raggiungere a quota 12 la Polisportiva Battipagliese, vittoriosa contro la Lowengrube Taranto nell’anticipo, in attesa dei risultati di Capri (altra capolista a 12) e delle altre inseguitrici. Caserta naviga nei bassifondi, ha solo due punti e lotta per mantenere la categoria.

“Dobbiamo provare a chiudere l’andata nel miglior modo possibile, specialmente dopo aver dimostrato nell’ultima partita di aver un gran carattere. Ora serve maturità, voglio vedere lo stesso atteggiamento e determinazione messi in campo a Bari. – le parole di coach Andrea Forgione – La partita contro la JuveCaserta non va assolutamente sottovalutata: vietato guardare la classifica, perché con l’innesto di Esposito la squadra casertana ha cambiato volto e acquisito maggiore consapevolezza dei propri mezzi. Sicuramente verrà a dire la propria a Salerno, noi dobbiamo essere pronti a lottare per portare a casa il risultato”.