Anche nella prossima stagione, Andrea Forgione siederà sulla panchina della Todis Salerno Basket ’92. Il giovane tecnico salernitano ha trovato l’accordo con patron Angela Somma e nel 2019/20 assumerà la guida anche delle formazioni giovanili, oltre a cercare – con la prima squadra – di migliorare sensibilmente il risultato dello scorso campionato. Proprio l’arrivo di Forgione a poche partite dal termine, scosse la Todis che riuscì a raggiungere la salvezza dopo un’annata travagliata.

Nella prossima stagione, gli obiettivi saranno ben altri, ma Forgione non si sbilancia. “Lo scopo è ripartire da dove ci siamo fermati scorso anno, provando a fare il meglio possibile. – afferma il coach – La parola chiave sarà sacrificio, unito a sudore e tanto lavoro. Il resto verrà da sé. Sono molto contento della fiducia che la società ha di nuovo mostrato nei miei confronti ed entusiasta del progetto che si sta provando a fare. In questi giorni stiamo seguendo anche uno stage per visionare ragazze giovani che saranno ancora una volta al centro del progetto. In più, rispetto all’anno scorso, ci sarà qualche atleta senior in più, cosa importante per apportare un pizzico di esperienza in un gruppo con molte under”.