Sarà una Todis Salerno ‘92… sudamericana. Dopo la conferma di Cragnolino, il ds Aurelio De Sio e patron Angela Somma hanno messo a segno un altro colpo argentino per la prossima stagione: si tratta di Daniela Gomez Sara, classe 1985, guardia-ala che ha giocato l’ultima stagione in patria con l’Ameghino Villa Maria, club di massima serie.

Gomez, alta 1.76, ha anche il passaporto italiano e rappresenterà un rinforzo di esperienza per la compagine salernitana. Nella sua lunga carriera, oltre ai campionati in patria con Defensores de la Boca, River Plate de Chepes, Central Cordoba, Banco de la Rioja, Rio Cuarto, Atenas, Dorado de Posadas, Deportivo Tokio, Hindù Club e Ferro de Olvarria, ha militato anche in Perù (Arequipa) e Spagna (Juventut Badalona) nel 2017, mentre nel 2018 ha vestito la casacca del Madre Paulina, massima divisione cilena. Ora, per Gomez una nuova avventura europea. “L’abbiamo scelta per la sua esperienza, in una squadra giovane è necessario avere ragazze che sappiano gestire ogni momento, per raggiungere risultati importanti. Ovviamente, ritengo che Gomez sia un ottimo elemento dal punto di vista tecnico. Potrà darci una grande mano”, le parole di patron Somma.