Colpo di mercato per il Salerno Basket ’92 che si assicura le prestazioni della croata Iva Cigić per la prossima stagione sportiva nel campionato di Serie B femminile. Classe 1994, può giocare indifferentemente nel ruolo di guardia o playmaker ed è reduce dall’esperienza con le siciliane della Trogylos Priolo, sempre in B. Precedentemente aveva vestito la casacca della Bonfiglioli Ferrara (Serie A2) e in patria quelle di Šibenik e Novi Zagreb.

La società di patron Angela Somma e del direttore sportivo Aurelio De Sio si aspetta molto dall’innesto. “Non vedo l’ora di iniziare una nuova stagione in Italia, con la maglia di un club ben organizzato e che ha ambizioni di alta classifica – ha affermato Cigić dopo la firma del contratto – Personalmente spero in una stagione ricca di successi e magari senza infortuni. Sono certa che ci sarà gran feeling con la società e le compagne di squadra, la speranza ovviamente è quella di centrare la promozione in A2: è il momento per Salerno di tornare nella categoria che più è consona alla città. Me ne hanno parlato benissimo, sarà una bella avventura”.

Venti punti a partita in media nello scorso campionato per la neo granatina che, negli anni precedenti, ha anche vestito la maglia delle nazionali giovanili del suo Paese. Alta 174 centimetri, tecnicamente si presenta così: “Sono aggressiva in difesa e abbastanza veloce. Mi piace tirare da tre ma all’occorrenza vado in penetrazione alla ricerca del canestro. Soprattutto, ho tanta voglia di vincere che è la cosa più importante”. Decisa in campo ma anche fuori, Iva Cigić è amante dell’arrampicata sportiva. “Mi piace anche nuotare e fare lunghe passeggiate, sono una tipa socievole e non vedo l’ora di essere a Salerno”, aggiunge la cestista nativa di Spalato.

Nei prossimi giorni la società salernitana opererà altri innesti sul mercato per rendere ancora più competitivo il roster a disposizione di coach Gino Dello Iacono che saluterà, di contro, le under Fontana e Arase, che non saranno riscattate dai rispettivi prestiti.